San Bellino

Courbet, emozione perfetta della natura

La perfezione della natura in un realismo che sulla tela si fa carico di commozione, nostalgia, potenza, sensualità: cattura lo sguardo la retrospettiva su Gustave Courbet dal titolo "Courbet e la natura", allestita a Palazzo dei Diamanti di Ferrara dal 22 settembre al 6 gennaio, la prima dopo 50 anni dedicata in Italia al grande pittore francese. Circa 50 capolavori provenienti da musei europei ed americani compongono un percorso volto a emozionare, restituendo la varietà di sentimenti che lo stesso Courbet provava nelle sue lunghe sessioni di pittura en plein air ammirando la natura. Ed è proprio la natura la grande protagonista di una mostra che rivela il linguaggio pittorico rivoluzionario dell'artista, considerato padre del realismo. Utilizzando la spatola, gli stracci, le dita, trovando soluzioni pittoriche anticonvenzionali che osavano sfidare il gusto accademico, Courbet attraverso il paesaggio affermava anche la sua identità e le sue origini.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie